Uomo e galantuomo

commedia in tre atti di Eduardo De Filippo
debutto 19 novembre 2011

Ascolta il tema dello spettacolo: Uomo e galantuomo

Il Teatro delle Nevi si misura per la prima volta con Eduardo De Filippo, il più grande autore-attore teatrale del novecento italiano. E lo fa portando in scena la versione in siciliano della celeberrima Uomo e galantuomo, una delle più divertenti commedie del geniale autore napoletano, scritta nel 1924.

In un quadro vivacissimo, si innestano situazioni metateatrali (la famosissima scena delle prove del dramma Malanova, di Libero Bovio), adulterine, farsesche (la gag del bicchiere di acqua e amarena) e non ultimo il tema della pazzia, di pirandelliana memoria, recitata per salvare l’apparenza, per fuggire alle proprie responsabilità o simulata per esorcizzare l’amara realtà dei debiti.

<<Il riso sgorga continuo, ma come temperato da un velo di mestizia, ed Eduardo è maestro nel rappresentare due volti assieme>> (Corriere della Sera, 21-10-1965).

Gennaro, capocomico di una compagnia di guitti girovaghi, si trova in un albergo di una località balneare, dove tenta di portare in scena un dramma. La sua storia si intreccia con quella dell’impresario Alberto, a cui l’amante Bice rivela di essere incinta. Alberto vorrebbe sposarla, ma la donna si sottrae. Così piomba a casa di Bice e scopre che questa è già sposata al conte Carlo Tolentano. Per evitare lo scandalo, Alberto si finge pazzo. A complicare le cose sopraggiunge la testimonianza di Gennaro. Infine, si ritroveranno tutti in commissariato, per dipanare l’intricata matassa.
In scena Angela Barbagallo, Liliana Biglio, Davide Bonanno, Alessio Boschi, Antonio Cianciotta, Daisy Cosentino, Guido Franco, Giampaolo Indelicato, Chiara Mangano, Jose Marano, Roberto Moschetto, Marco Musumeci, Maurizio Panasiti, Giovanna Petralia, Irene Tornabè, Daniela Torrisi, Rodolfo Torrisi, Elisa Toscano

Regia Rodolfo Torrisi

La recensione di dietrolequinteonline.it

La locandina

Fotogallery

Rassegna stampa


Leave a Reply