Il cappello di carta

commedia in tre atti di Gianni Clementi
debutto 27 aprile 2012

Ascolta il tema dello spettacolo: La siminzina

Il Teatro delle Nevi e l’ennesimo autore contemporaneo. Il pluripremiato Gianni Clementi, tra i più rappresentati del momento, ci ha incoraggiati ad effettuare un intrigante adattamento in siciliano di uno dei suoi testi più toccanti e più comici.

La piccola storia di gente comune che si mescola con la storia dei grandi, col bombardamento di San Lorenzo del 19 luglio 1943 (“c’era ‘n macello, non si capeva nenti, a genti ca facevu vuci…”), con la caduta del governo Mussolini proprio mentre ignoti ladri “si puttaru i pumadoru”, con l’armistizio dell’8 settembre, con l’orribile deportazione di più di mille ebrei dal ghetto romano del 16 ottobre (“i tedeschi i facevunu acchianari ‘nte camion, cu ittava vuci, cu chianceva. Aiutatici facevano… aiutatici…).

Una quotidianità che si fa Storia.

Roma. È un giorno qualunque del luglio del 1943. La radio trasmette musiche allegre che fanno venir voglia di ballare. Ma fuori c’è la guerra e le giornate sono innumerevoli e soprattutto ordinarie. La sirena emette il suo atroce richiamo eppure tutto risulta semplicemente normale quando il grido del pericolo si è fatto quotidiano. “Ma che bombardunu?” Si impara a convivere con la guerra, le sue ristrettezze, le sue povertà, le sue sofferenze. “Già mangiamu poco, ammenu dummemu”. Una famiglia formata da tre generazioni di muratori alle prese con la vita di tutti i giorni: un’altalena tra comicità e dramma, tra complicità e tensioni, tra desideri e necessità, tra speranze e illusioni.
Cast: Angela Barbagallo, Liliana Biglio, Gaetano Cittadino, Guido Franco, Maurizio Panasiti, Rodolfo Torrisi, Chiara Valentino e Giorgia Finocchiaro (ultima edizione).

Regia Rodolfo Torrisi

Leggi la recensione di Laura Cavallaro su www.dietrolequinteonline.it

Leggi la recensione di Matteo Licari pubblicata su “L’inchiostro”

 

Riconoscimenti:

Giardini Naxos (ME), 2013 – Premio Giuseppe di Bernardo. Premio Migliore Scenografia

Milo (CT), 2012 – Premio Angelo Musco. Premio Miglior Attrice non Protagonista a Chiara Valentino (“Bianca”)

La locandina

Fotogallery


Leave a Reply