Guido Franco

Il mio ruolo nel TdN Pazzo… pirico e smemorato!… sono un attore!

Come ho conosciuto il TdNMia moglie…

Da quanto tempo ne faccio parteIl mio primo spettacolo è stato nel marzo del 2010

Mi ricordo di quella volta che… – … rientrai sul palco senza la parrucca di scena!… ricordo ancora lo sguardo perso di Ernesto (preoccupato che IO me ne accorgessi!) mentre continua a recitare come se niente fosse… Subito dopo abbiamo sfruttato questa mia “dimenticanza” come punto di forza del mio personaggio: ogni ingresso in scena era arricchito da nuovi particolari! [lo spettacolo a cui si riferisce Guido è “Al postino spara sempre due volte!”]

Il più bel complimento che ho ricevuto – A lavoro, un cliente: «Ma lei è l’ATTORE del Teatro delle Nevi!»

Lo spettacolo/il mio personaggio a cui sono più affezionato – Lord Elrood di “Al postino spara sempre due volte!”

Lo spettacolo preferito (a cui non ho partecipato) “Il mistero dell’assassino misterioso”

La mia battuta memorabile – «Sosò…hai fatto ‘a fortuna toia!» in “Uomo e Galantuomo”

Attore/attrice professionista preferitoJack Black

Il ruolo che mi piacerebbe interpretare. Lo spettacolo che vorrei fare – Igor di “Frankenstein Junior”

Il film che avrei voluto interpretare – “L’attimo fuggente”

Il Teatro delle Nevi per me è… – una pillola di buonumore!

 

Attore in:

Al postino spara sempre due volte di D. Benfield – Arsenico e vecchi merletti di J. Kesserling – Il cappello di carta di G. Clementi – Oscar di C. Magnier– Premiata pasticceria Bellavista di V. Salemme – Uomo e galantuomo di E. De Filippo

Facebook Guido su Facebook

 



Leave a Reply